Milano: ancora fascisti in azione

 

Questa mattina nell'atrio dell'università
Statale di Milano si teneva un banchetto di Azione Universitaria
(gruppo universitario di Alleanza Nazionale).


Un gruppo di studenti, infastiditi dalla presenza di liste studentesche
che promuovono la diffusione di politiche xenofobe e razziste, chiede
in un primo tempo la chiusura del banchetto e l'allontanamento
dall'università.
I ragazzi del banchetto -sostenendo di essere stati spaventati dalle richieste- chiamano i loro cosiddetti "rinforzi".

Successivamente, alcuni degli studenti notano la presenza di
individui fisicamente facilmente identificabili e riconducibili
all'area nazifascista (magliette con scritte tendenziose:
"zetazeroalfa", riconosciuto gruppo di estrema destra, o "nel dubbio
mena").
Riconosciuti effettivamente gli individui, anche per la loro età, come
non frequentanti l'Università si chiede: "allontanate immediatamente da
un luogo di cultura quale l'università questi squadristi!".
Il dialogo assume in breve toni molto più alti, il confronto si fa teso ma si mantiene per qualche minuto in forma dialettica.
Ad un certo punto, evidentemente non più in grado di sostenere questo
dialogo, l'ultima risposta dei "rinforzi" si concretizza in un pugno in
faccia ad uno dei ragazzi.
Segue chiaramente una colluttazione che coinvolge parecchi dei non-studenti fascisti ed alcuni ragazzi.Coinvolte in tutto una decina di persone, il bilancio finale sarà di
due antifascisti finiti al pronto soccorso e due partecipanti al
banchetto lievemente contusi.

Vicini ai ragazzi aggrediti questa mattina, peraltro con l'uso di
corpi contundenti quali cinghie e cinture, ribadiamo la nostra totale
indignazione per la presenza di soggetti intolleranti all'interno di
un'Università che ha sempre fatto propri i valori del confronto ed i
principi della dialettica.

 Verso sera 

a crocetta, all'incirca alle 7.30 di sera, una volante della
polizia, coadiuvata dalla digos, ha affiancato 4 ragazzi di como appena
usciti dal pronto soccorso. uno aveva il naso rotto per una
collutazione. volevano caricarli in macchina, al rifiuto, hanno
iniziato a cercare di caricare uno di loro con la forza sulla volante.
i ragazzi hanno chiamato compagni a dare aiuto. in quattro sono
arrivati prontamente, in tempo per assistere a tutta la scena. quattro
agenti di polizia, subito affiancati dai rinforzi, hanno iniziato a
picchiare selvaggiamente il ragazzo. lo prendevano per i capelli,
sbattendogli la faccia sul marciapiede. la sua ragazza, che piangeva, è
stata picchiata, presa a schiaffi e sbattuta per terra, presa a calci.
alcuni, sopraggiunti sul posto, si sono interposti e anch'essi sono
stati presi a schiaffi dalla polizia. il tutto è avvenuto all'incrocio
di crocetta, costringendo tre tram a fermarsi, passanti sono stati
spintonati, in un clima di stupore generale. ci sono solo le foto del
sangue sul selciato ed il marciapiede, le foto dell'azione sono state
cancellate a forza. i 4 ragazzi sono stati portati in questura
centrale, ora tre sono già rilasciati, mentre uno di loro è stato
scortato dalle forze dell'ordine in ospedale, ancora in stato di fermo.
a breve aggiornamenti o appuntamenti pubblici.

 
alcuni studenti 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...